Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Bifosfonati e fibrillazione atriale: dati contrastanti


La segnalazione che l’Acido Zoledronico ( Aclasta ), impiegato nelle donne in menopausa con osteoporosi, possa aumentare il rischio di fibrillazione e flutter atriale ha spinto ad approfondire la possibile relazione, allargando l’obiettivo a tutti i bifosfonati.
Sono stati pubblicati due lavori al riguardo che giungono però a conclusioni contrastanti. Uno studio è stato condotto in Danimarca, ed un altro negli Stati Uniti.

Nella ricerca danese è stato usato il database nazionale da cui sono state estratte 13.586 donne che avevano presentato fibrillazione atriale o flutter atriale ( casi ) e 68.054 controlli, per valutare in modo retrospettivo l’uso dei bifosfonati nei due gruppi.
Nello studio statunitense è stato usato il database di un’assicurazione sulla salute, confrontando 719 donne con fibrillazione atriale e 966 controlli rispetto all’uso del solo Alendronato ( Fosamax ).

Nella ricerca europea l’Etidronato ( Etidron ) e Alendronato erano stati usati con uguale frequenza tra casi e controlli ( 3,2% dei casi e 2,9% dei controlli ), con un rischio relativo di fibrillazione atriale per chi aveva usato i bifosfonati di 0,95.

Nella ricerca americana l’uso dell’Alendronato era invece più frequente nei casi con fibrillazione atriale ( 6,5% rispetto al 4,1% dei controlli, p=0,03 ): chi aveva usato l’Alendronato aveva un rischio aumentato ( odds ratio 1,86 ) rispetto ai non utilizzatori.

I dati riguardanti l’associazione tra bifosfonati e disturbi del ritmo cardiaco sono contrastanti e richiedono ulteriori studi prospettici disegnati ad hoc per conferme o smentite. Nell’attesa l’uso dei bifosfonati nei cardiopatici o nei soggetti con alto rischio cardiovascolare andrebbe limitato il più possibile. ( Xagena2008 )

Sorensen H, Christensen S, et al, Use of bisphosphonates among women and risk of atrial fibrillation and flutter: population based case-control study. Brit Med J 2008; 336:813-816

Heckbert S, Li G, et al, Use of alendronate and risk of incident atrial fibrillation in women. Arch Intern Med 2008; 168: 826-831

Tratto da Reazioni – AIFA, 2008


Endo2008 Farma2008 Cardio2008


Indietro