Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it

Casi di rabdomiolisi associando alla Simvastatina il farmaco antiaritmico Amiodarone


L’Autorità sanitaria degli Stati Uniti, FDA, ha informato riguardo al rischio di una rara condizione di danno muscolare ( rabdomiolisi ) , che può portare ad insufficienza cardiaca ed eventualmente a morte, quando la Simvastatina, un farmaco ipocolesterolemizzante, è associata all’antiaritmico Amiodarone.

Il rischio è dose-correlato ed aumenta quando il dosaggio della Simvastatina è superiore ai 20 mg/die, ed è associato all’Amiodarone.

Questa informazione è presente nella scheda tecnica della Simvastatina già dal 2002, tuttavia l’FDA continua a ricevere segnalazioni di rabdomiolisi nei pazienti, trattati contemporaneamente con Amiodarone e Simvastatina, particolarmente ai dosaggi della statina maggiori di 20 mg/die.

I medici dovrebbero porre massima attenzione quando prescrivono l’Amiodarone in associazione alla Simvastatina, ed evitare di prescrivere dosaggi più alti di 20 mg/die.

L’Amiodarone ( Amiodar, Cordarone ) trova indicazione nel trattamento delle aritmie, mentre la Simvastatina è una statina ( Sinvacor, Sivastin, Zocor e generici ).
La Simvastatina, inoltre, è uno dei due principi attivi di Vytorin ( in Italia: Inegy ). ( Xagena2008 )

Fonte: FDA, 2008


Farma2008 Cardio2008


Indietro