Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa

Codeina nei bambini dopo tonsillectomia e / o adenoidectomia: rischio di rari ma potenzialmente eventi avversi pericolosi per la vita o di mortalità


La FDA ( Food and Drug Administration ) sta esaminando le segnalazioni di episodi di bambini che hanno sviluppato effetti avversi gravi o sono morti dopo aver assunto Codeina per alleviare il dolore dopo tonsillectomia e/o adenoidectomia per sindrome da apnea ostruttiva del sonno.

Recentemente, sono stati documentati nella letteratura medica tre casi di morti pediatriche e un caso non-fatale ma pericoloso per la vita di depressione respiratoria.
Questi bambini ( età 2-5 anni ) avevano evidenza di una capacità ereditaria ( genetica ) di convertire la Codeina nel corpo in quantità di Morfina pericolose per la vita o fatali.
Tutti i bambini avevano ricevuto dosi di Codeina all'interno del range di dosaggio tipico.

Quando la Codeina viene ingerita, viene convertita in Morfina nel fegato da un sistema enzimatico chiamato citocromo P450 2D6 ( CYP2D6 ).
Alcune persone hanno variazioni del DNA che rendono questo enzima più attivo, convertendo la Codeina in Morfina più velocemente e in modo più completo rispetto ad altre persone. Questi metabolizzatori ultra-rapidi hanno più probabilità di avere quantità di Morfina nel sangue più alte del normale dopo l'assunzione di Codeina.

Alti livelli di Morfina possono causare difficoltà di respirazione che possono essere fatali.
Assumere Codeina dopo tonsillectomia e/o adenoidectomia può aumentare il rischio di problemi respiratori e di morte nei bambini che sono metabolizzatori ultra-rapidi.

I medici devono essere consapevoli dei rischi connessi all'utilizzo di Codeina nei bambini, soprattutto in quelli che sono stati sottoposti a tonsillectomia e/o adenoidectomia per sindrome da apnea ostruttiva del sonno.
Se si prescrivono farmaci contenenti Codeina, deve essere utilizzata la più bassa dose efficace per il più breve periodo di tempo in base alle necessità ( non programmata per tutto il giorno ).

I genitori e i medici che osservano inusuale sonnolenza, confusione, o respiro difficile o disturbato nei bambini dovrebbero cercare cure mediche urgenti, in quanto questi sono i segni di overdose. ( Xagena2013 )

Fonte: FDA 2013

Pedia2013 Psyche2013 Chiru2013 Farma2013


Indietro