Forum Infettivologico
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Informazioni di sicurezza sui medicinali contenenti Budesonide nella forma farmaceutica sospensione da nebulizzare


E’ stata richiamata l’attenzione degli Operatori Sanitari sulla corretta prescrizione e dispensazione nei bambini dei medicinali contenenti Budesonide nella forma farmaceutica sospensione da nebulizzare.

L’Ufficio di Farmacovigilanza dell’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ) ha ricevuto segnalazione di un possibile rischio di confusione, nella prescrizione di medicinali contenenti Budesonide, nella forma farmaceutica sospensione da nebulizzare, e nella relativa dispensazione da parte del farmacista.

Attualmente sono presenti sul mercato più prodotti medicinali contenenti Budesonide in fiale per aerosol e che alcuni di essi riportano nella denominazione la quantità di principio attivo espressa in mg ( 0.25 mg e 0.5 mg ) su unità di volume ( 1 ml ) mentre altri riportano la quantità doppia di principio attivo ( 0.5 e 1.0 mg ) riferita però al volume totale del contenitore che è di 2 ml.
In entrambi i casi, le confezioni contengono 20 contenitori monodose da 2 ml.

AIFA si è già attivata per aggiornare e uniformare la denominazione dei prodotti medicinali coinvolti affinché negli stampati ( Riassunto delle Caratteristiche, Foglio Illustrativo ed Etichette ) la quantità di principio attivo sia espressa, per tutti, per unità di volume.

Viene raccomandato ai medici di specificare sempre, all’atto della prescrizione nei bambini, il dosaggio di Budesonide per unità di volume, ad esempio Budesonide 0.25 mg/ml nella forma farmaceutica sospensione da nebulizzare.

I farmacisti, all’atto della dispensazione devono prestare attenzione alle prescrizioni pediatriche di Budesonide sospensione da nebulizzare e, in particolare, alla quantità del principio attivo prescritta, in riferimento al volume. ( Xagena2014 )

Fonte: AIFA, 2014

Pneumo2014 Pedia2014 Farma2014


Indietro